Chi siamo-STAM MENDRISIO

Un pò di Storia


FITA-IFAA

La moderna arcieria sicuramente é nata nei primi anni dell’ 800, grazie allo scambio di esperienze tra
appassionati europei ed americani di questa disciplina.
Da un lato la tradizione militare inglese, dove la figura dell’arciere era importante e, dall’altra parte, la
fusione tra le tradizioni dei nativi americani prevalentemente cacciatori, e le conoscenze europee
importate contribuirono in modo determinante alla formazione dell’attuale movimento arcieristico
mondiale.
In Europa l’origine delle “Compagnie di Arcieri” o club sportivi, é molto antica, basti pensare che in
Belgio la fondazione del “Grand Serment Royal de Saint Sebastian” risale all’anno 1381.
Purtroppo questo “club” nato con scopi militari per poi passare nel tempo all’attività sportiva, non é
arrivato sino ai nostri giorni, ma in Inghilterra la “Royal Toxophilite Society”, fondata a Londra nel 1787
e ritenuta la compagnia di arcieri più antica, é tuttora esistente.
In America nel 1828 nasce la “United Bowmen of Philadelphia” e negli anni successivi (1879) verrà
costituita la “National Archery Association”, dando così il via ad un’ attività sportivo - arcieristica più o
meno organizzata sul territorio americano.
In Europa la costituzione della FITA si verificherà parecchi anni dopo (1931).
 
TIRO CON L’ARCO E OLIMPIADI
Durante i giochi olimpici dell’antichità, dal 776 A.C. al 394 D.C., la leggenda narra che durante la
cerimonia d’ inaugurazione, per ben 1170 anni, un arciere, scoccando una freccia, dava inizio ai
giochi. Nell’era moderna, ad Atene nel 1896, il tiro con l’arco non fu inserito come specialità olimpica.
Apparve invece nel 1900 durante lo svolgimento dei giochi olimpici a Parigi, presente anche a St.Louis
nel 1904 e a Londra nel 1908, non fu ammesso nel 1912 a Stoccolma, ma ricomparve nel 1920 ad
Anversa. Durante tutte queste presenze, i vari regolamenti erano fissati dai paesi organizzatori dei
giochi. Dopo ben 52 anni di assenza, nel 1972 a Monaco, l’arco rientra a far parte delle discipline
olimpiche, rispettando le regole suggerite dalla FITA e a Barcellona, nel 1992, un arciere inaugura le
XXV olimpiadi moderne, accendendo la Fiamma Olimpica con una freccia incendiaria.
TIRO CON L’ARCO E OLIMPIADI

FITA «Fédèration Internationale de Tir à l’Arc»
- Nasce il 4 settembre 1931, a Leopoli - Polonia e nello stesso anno si organizza il primo campionato
del mondo.
- Il 10 maggio 1953, a Basilea, nasce la «Association Suisse de Tir à l’Arc», ASTA e nello
stesso anno viene ammessa alla FITA.
- Il 17 dicembre 1961, a Milano, nasce la «Federazione Italiana di Tiro con l’Arco», FITARCO e nel
1964 viene ammessa alla FITA.
Queste organizzazioni privilegiano tre distinte competizioni:
Tiro alla Targa (competizione olimpionica), Tiro al Chiuso (Tiro Indoor) ,Tiro di Campagna
(Hunter / Field). Dal 2002 anche il Tiro 3D.
Nel luglio 2003, si è svolto in Francia, il primo campionato mondiale di tiro 3D.

IFAA «International Field Archery Association»
- Nasce nel 1969, e si prefigge di gestire anche il Tiro istintivo venatorio.
In quest’ ambito si svolge ogni due anni, negli anni pari, il Campionato Mondiale e ogni anno il Campionato
Europeo di tiro di campagna (Hunter & Field).
Dal 1989 si svolge anche il Campionato Mondiale di tiro con l’arco da caccia (Bowhunter).
La cadenza é biennale e si svolge negli anni dispari.
- Nel 1983 viene fondata la «Federazione Italiana Arcieri Cacciatori», FIARC, che fa del tiro venatorio
il proprio scopo statutario.
Nel 1990 la ragione sociale viene modificata in «Federazione Italiana Arcieri Tiro di Campagna».
- Il 6 novembre 1992 a Basilea viene fondata la «Field Archery Association Switzerland», FAAS.
Le due organizzazioni vengono accettate all’ IFAA, al momento della loro fondazione.
-Il 1° settembre 1988, a Mendrisio, viene fondata la «Società Tiro con l’Arco, Mendrisio»,
in seguito modificata come Società Tiro con l’Arco Mendrisiotto - STAM MENDRISIO, che ha lo
scopo statutario di promuovere e divulgare la specialità “Traditional Bowhunter”.